Ruote da randonnée

marzo 24, 2013 § 3 commenti

La ruota perfetta da randonnée forse non esiste e rimane comunque una scelta molto personale, ma mi sento di dare un consiglio data l’ esperienza fatta sul campo negli ultimi anni, e soprattutto dopo aver visto cosa può fallire e cosa no.

Coppia ruote randonnée

Come sempre basta prendere il via ad un brevetto per vederne di tutti i colori tra i partecipanti, sia in termini di equipaggiamento (vestiti, borse, ecc.) che di attrezzatura (biciclette, ruote, ecc.); sulle ruote da sempre mi sono schierato dalla parte dei tradizionalisti, quelli cioè che preferiscono le ruote assemblate a mano, con i classici 32 raggi incrociati in terza. I vantaggi principali si hanno in termini di comodità (le ruote sono molto più “morbide” e più guidabili) e di affidabilità: se le ruote sono fatte con criterio sono praticamente indistruttibili (usura del cerchio a parte), tant’ è che spesso i più famosi wheelbuilders offrono garanzia a vita sulle ruote che assemblano. In caso poi dell’ eventuale rottura di un raggio, difficilmente la ruota si piega a tal punto da dover abbandonare “la corsa” (cosa che ho visto molte volte con le ruote “in serie”, anche le più blasonate. Ricordo ancora durante un 600 quel ciclista fermo a bordo strada appiedato da un raggio rotto delle sue bellissime C24: dopo avergli chiesto se aveva bisogno mi ha risposto che aspettava i suoi amici in macchina che gli avrebbero portato una ruota nuova!). Inutile ricordare che le randonnée sono basate sull’ autosufficienza  e restare in panne potrebbe voler dire l’ abbandono, magari di una prova aspettata e preparata anche per quattro anni.

SON DeluxPoi viene il discorso luci, che per me viaggia di pari passo con le ruote assemblate in quanto sono un fedele sostenitore del mozzo dinamo Schmidt, conosciuto come SON Delux (inizialmente chiamato 20″, ed ora disponibile in più versioni, anche se il Delux rimane il più scelto tra i ciclisti per l’ ottimo compromesso peso/resa/scorrevolezza): ad oggi ritengo quello del mozzo a dinamo il migliore investimento fatto per l’ attrezzatura da rando nel mio equipaggiamento. Il mio risale al 2009, e dopo tanti chilometri macinati è appena stato revisionato in garanzia (che è di 5 anni) in casa madre (faceva qualche piccolo rumore e ne ho approfittato per un controllo): mi è tornato indietro dopo un paio di settimane sistemato e lucidato a nuovo. Una volta rimontato l’ ho accoppiato ad una ruota posteriore con mozzo Shimano Dura-Ace 7900, entrambi su cerchio DT Swiss, per un peso totale di 2kg, 920 grammi la posteriore, 1080 grammi l’ anteriore, un ottimo set per randonnée e non solo.

Mozzo DA 7900

Prezzi: 290/300€ per l’ anteriore con mozzo SON Delux su cerchio Mavic Open Pro (a seconda del colore del mozzo, silver o nero), mentre per la posteriore contattatemi per un preventivo in quanto il prezzo può variare di parecchio in base al mozzo scelto. Le ruote sono assemblate da me personalmente. Per info fabio.vertical@alice.it

About these ads

Tag:, , , , , ,

§ 3 risposte a Ruote da randonnée

  • kendofranz scrive:

    Sottoscrivo e mi prenoto. Già lo sai…

  • Gisberto Benazzi scrive:

    Rispetto alle ruote una domanda sui pneumatici.
    La mia Baldi monta dei copertoncini molto datati ed è ora che li sostituisca per non rimanere appiedato; a questo riguardo sto considerando gli Schwalbe Durano Plus con la speranza di una maggior protezione dalle forature.
    Qual’è la tua esperienza ed il tuo parere al riguatdo?
    Grazie

    • fabiorandonneur scrive:

      I Durano Plus hanno la fama di essere un’ ottima copertura, anche se non li ho mai provati. Di solito uso i Continental 4 Season, hanno una lunga durata, vanno bene anche sul bagnato e sono parecchio resistenti alle forature.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Ruote da randonnée su Randonneur e dintorni.

Meta

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 203 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: