Rescarando, 300km randonnée ACP

aprile 10, 2013 § 5 commenti

IMG_1651

Domenica scorsa si è svolta la terza edizione della Rescarando (qui la mia partecipazione del 2011) a cui mi ero iscritto già da tempo. Speravo di arrivarci con almeno una distanza da 200km nelle gambe, ma i soliti impegni quotidiani mi hanno impedito di fare una preparazione classica “a scalini”; così sabato sera ho le solite preoccupazioni prima di addormentarmi nel mio furgone. Il sonno è breve e disturbato, tre/quattro ore prima che la sveglia suoni. Il ritrovo è a partire dalle cinque della mattina, e quando mi sveglio c’ è già un discreto numero di randonneurs al ritiro dei documenti; meno però di due anni fa, le previsioni meteo non proprio buone hanno un po’ limato il numero dei partenti, in 137 prenderanno il via per i 300km.

E’ bello ritrovare alla partenza facce amiche che non vedevo da tanto tempo anche solo per un saluto (tra una cosa e l’ altra mancavo da una manifestazione ufficiale-Dolomiti di Brenta a parte-da più di un anno), e ancora più bello condividere il percorso con qualcuno: oggi io, Umberto (che mi ha accompagnato durante il viaggio) e Lorenzo viaggeremo insieme. C’ è anche Gianluca del nostro team, che però parte con un passo diverso e ci sentiremo per telefono solo una volta arrivati.

IMG_1655

Il primo quesito è cosa mettersi addosso. Aprile non ti scoprire, perciò parto con pantaloni lunghi, tre strati di lana merinos sopra (intimo manica corta+intimo manica lunga+maglia da bici lunga) che garantiranno un discreto riparo dall’ aria lasciando respirare la pelle: nella borsa Carradice sotto la sella copripantaloni, giacca, calze e guanti di scorta.

Non passano neanche 20km che inizia a piovere, così tanto da costringerci subito a fermarci: troviamo riparo per vestirci e come noi tanti altri. Purtroppo pedalare tutti bardati con questi continui saliscendi non è piacevole; già m’ immagino come sarà lunga questa giornata. Ma per fortuna la pioggia dura poco e dopo mezz’ oretta circa smette del tutto. Altra sosta, questa volta per spogliarsi! Per fortuna.

Alle 09:30 arriviamo al primo controllo, situato sulla sponda del Lago Maggiore: c’ è un bel ristoro, mi bevo un thè caldo con due fette di crostata e poi ripartiamo senza perdere troppo tempo.

IMG_1654

Inizia la seconda parte della randonnée, di sicuro la più bella, il percorso si inoltra in zone poco battute, piccole stradine che attraversando boschi e zone rurali ci portano dal Lago Maggiore al Lago d’ Orta. Per strada una bella sorpresa, incontriamo Andrea che abita da queste parti, amico randagio che sapeva del nostro passaggio, ci accompagnerà per un centinaio di chilometri facendoci da cicerone. Bellissima la strada dopo Gignese che passa in una valle dimenticata da tutti: ci imbattiamo anche in una caratteristica fiera di animali.

IMG_1661

IMG_1666Il controllo di Cesara è una vera e propria ancora di salvezza, un piccolo momento di sosta prima di affrontare gli ultimi 8km di salita che ci porteranno alla Colma, cima Coppi di giornata. Qui Andrea ci saluta e ritorna verso casa, noi scendiamo dall’ altro versante e formando un bel gruppetto ci avviciniamo all’ ultimo controllo a Cressa, km233.

La parte finale scorre via veloce, stiamo tutti bene ed è uscito anche un bel sole; le difficoltà sono alle nostre spalle, non resta altro che goderci questi ultimi chilometri. Arriviamo a Rescaldina alle 19:00 con più di 290km per 3000mt  di dislivello (migliorando di quindici minuti il tempo del 2011!). Doccia, pasta e si torna a casa.

IMG_1678

Una piccola nota alla mia Mercian che nonostante l’ assetto completamente stravolto (gruppo/sella/nastro/pedali/ruote nuovi) e senza avere avuto il tempo di provarla prima, ha svolto egregiamente il suo lavoro, come sempre d’ altronde!

La Rescarando resta una randonnée di quelle da non perdere, un bel percorso, frecciatura e roadbook perfetti, controlli con ristoro, colazione e pasta party, gadget e premi ad estrazione. Grazie jimmy per questa bella manifestazione e grazie agli amici che mi hanno accompagnato in questo viaggio, i Trentino Randonneurs hanno risposto all’ appello, adesso vi aspettiamo a Pietramurata ;)

About these ads

Tag:, , , ,

§ 5 risposte a Rescarando, 300km randonnée ACP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Rescarando, 300km randonnée ACP su Randonneur e dintorni.

Meta

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 203 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: