La prima Flèche Velocio in Italia

Plaque-Cadre-Vélocio-650x444

Questo mese si terrà la prima edizione della Flèche Velocio italiana.

Una manifestazione che in Francia e all’ estero in generale rappresenta un punto fisso nel calendario annuale dei brevetti ma che ancora mancava nel nostro paese. Bravo Piergiorgio per averci creduto, speriamo che la Freccia prenda piede anche da noi.

Per maggiori informazioni:

http://www.audax-club-parisien.com/FR/index.php?showpage=352

Se siete interessati e volete saperne di più scaricate il volantino, è in italiano e c’ è un estratto del regolamento:

Flècheflyer

About these ads

8 pensieri su “La prima Flèche Velocio in Italia

  1. voglioessererandonneur.wordpress.com

    Ben tornato! Praticamente l’ ultracycling ante litteram… Certo, partecipare alla prima edizione avrebbe quel sapore speciale da annali. Ma, considerando le distanze tra i luoghi in cui molti di noi vivono, come si fa? Niente allenamenti e casomai ci si trova direttamente alla manifestazione?! E chi decide la velocità di percorrenza? Però stimolante…

    Rispondi
    1. fabiorandonneur Autore articolo

      Piano con i paragoni, con l’ ultracycling non c’ entra proprio nulla ;)
      La Flèche racchiude il vero spirito rando, sfida contro se stessi e cameratismo, per l’ omologazione infatti almeno tre partecipanti di ogni squadra devono terminare la prova con lo stesso chilometraggio.
      L’ ideale sarebbe formare un team di amici con i quali si è già pedalato insieme; per la velocità media viene definita a tavolino a priori per ogni team. Bisogna dichiarare in precedenza quanti chilometri si faranno (+/- 20% per l’ omologazione) e calcolando che non ci si può fermare per più di due ore consecutive la media vien da sè.

      Rispondi
    1. fabiorandonneur Autore articolo

      Hai ragione, è proprio un problema di cultura. Poi in Italia siamo bravissimi a complicarci la vita rendendo tutto più difficile, ecco perchè si fatica a iniziare. Dal canto mio purtroppo il periodo della Flèche (vacanze Pasquali) cade nel momento di maggior impegno lavorativo ed è l’ unica ragione per cui non me ne sono mai interessato, a malincuore.
      Ad esempio si parla poco anche dei riconoscimenti ufficiali Audax, come il Randonneur 5000 e il Randonneur 10000 per i quali è obbligatorio l’ aver concluso una Flèche.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...