Giro delle Pale

Martedì giornata libera. Ho organizzato un bel giro che progettavo da tempo.
Partecipanti, io, Manuel e Fufi.
Ecco il percorso
http://maps.google.it/maps?f=d&source=s_d&saddr=Fiera+di+primiero&daddr=passo+rolle+to:Paneveggio,+Predazzo+Trento,+Trentino-Alto+Adige+to:falcade+to:agordo+to:46.243026,11.976471+to:fiera+di+primiero&hl=it&geocode=%3B%3BFUWWwgIdjR-zAA%3B%3B%3B%3B&mra=dpe&mrcr=4&mrsp=5&sz=11&via=5&sll=46.270088,11.88858&sspn=0.218813,0.676346&ie=UTF8&ll=46.270088,11.88858&spn=0.218813,0.676346&output=embed
Visualizzazione ingrandita della mappa

Quattro i passi da scalare:

100km per 3000mt dsl.
La salita al Rolle da questo versante è lunga e facile, pendenze costanti mai sopra al 7%. Mi godo il panorama anche se qualcuno tenta di forzare l’ andatura! Sulla discesa fino a Panaveggio ci congeliamo, ma per fortuna è breve. Da qui il Valles; dopo una rampa iniziale dura saliamo alcuni km tranquilli in un posto splendido, si pedala sul fianco di un torrente, poi inizia un po’ di salita vera! Pendenze a doppia cifra, quello che preferisco! Il Valles è l’ unico colle del giro che avevo già fatto, ma dall’ altro versante, il più duro.
Foto ricordo e si riparte.


Lunga discesa e trasferimento in pianura fino ad Agordo (si possono evitare tutte le gallerie della statale imboccando sulla destra la vecchia strada all’ inizio di ogni tunnel). Forcella Aurine, si gira a dx. E’ mezzogiorno, 35 gradi, si fatica, pendenze costanti intorno al 7%. Sulla salita si incontrano alcune fontane, meglio approfittarne oggi. Dove è posto il cartello di vetta la strada non spiana, bisogna fare ancora alcuni metri per giungere su una specie di piazzalone. Desolante. Giù veloci per qualche km, il tempo di cambiare rapporto e di fronte a noi tra il bosco si fa vedere un muro verticale; il cartello indica 15%, ma sembra di più. Anche questo è corto, poi la strada spiana, per farsi di nuovo cattiva gli ultimi due km.
E’ fatta. Sosta ristoratrice in cima (agritur Broch, si mangia benissimo!) e picchiata da brivido (88km/h, il mio record personale!!!) su Fiera di Primiero. Le Pale di San Martino maestose ci osservano: anche oggi le Dolomiti mi hanno regalato qualcosa di unico.
Orgoglioso di essere un cicloturista-centocollista.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...