ALLA RICERCA DELLA PRIMA NEVE

“Bordala & Bondone”

L’ idea era quella di uscire con la bici e vedere dove mi avrebbe portato, puro e semplice.
E’ la strada a decidere. Io faccio solo il mio dovere, pedalo, così, senza quasi rendermene conto, mi ritrovo sulle curve che salgono sul Passo Bordala, 15km di asfalto tirato a biliardo, pendenze lievi e tornanti ad ampio raggio in una mattinata che svela i primi colori autunnali. Solo dopo Ronzo Chienis la salita mostra un po’ di carattere sfoderando una serie di strappi al 12/13% prima di scollinare a quota 1267mt.
Sul valico ci sono 6° e il ricordo troppo fresco di tutto il freddo patito la scorsa settimana è lì pronto a farmi tirare i remi in barca. Ma dico a me stesso che forse il tempo migliorerà, forse il sole farà capolino tra le nubi, e ributto la malsana idea di tornarmene a casa in un angolo nascosto della mia mente.
Mi siedo in terra a mangiare un panino, poi mi vesto e scendo verso Villa Lagarina. La discesa mi ghiaccia le ossa. Bivio per il Lago di Cei; cinque minuti fermo a pensare, poi come sempre prevale la voglia di vivere una piccola avventura e giro a sinistra, direzione Bondone per il suo lato più difficile.

E’ la seconda volta che salgo da questo versante e lo ricordavo peggio. Passata Garniga Vecchia la strada si restringe alzandosi di colpo, supero la sbarra ed inizia il lungo tratto del bosco, duro e ripido, ma le magie dell’ autunno mi tengono compagnia, sono solo in mezzo alla natura, in fuga da tutto.Raggiungo le Viote dove termina la mia salita a quota 1593mt, un soffice manto nevoso ricopre tutto quello che mi sta intorno e le Dolomiti di Brenta sono lì davanti, così vicine che sembra di toccarle.
Mi si affianca un motociclista tedesco, mi fa i complimenti, mi parla di “extreme” con una giornata così, poi mi chiede se voglio una foto: gli dico di no, non ce n’ è bisogno. Mentre gli spiego che abito qui sotto mi rendo conto di quanto sono fortunato, e mentre un vento gelido spira dal passo m’ incammino verso casa, felice.

Annunci

One thought on “ALLA RICERCA DELLA PRIMA NEVE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...