Lista di viaggio

“Cosa mi porto?”

Messo in cantiere l’ ultimo giro preparativo (la 300km di Arquata Scrivia si è tramutata in un 130km dovendo optare per il “corto” causa problemi allo stomaco: peccato perchè si preannunciava uno splendido percorso in buona compagnia, nel compenso ho pedalato tutta notte senza troppi problemi di sonno, a dimostrazione del fatto che ci sto facendo l’ abitudine…) è ora di pensare a cosa mettere in valigia, o meglio, nelle borse che mi accompagneranno lungo i 1200km della Parigi-Brest-Parigi. Nonostante sia al mio terzo over 1000, ho sempre dei dubbi sul cosa portarmi, e finisce sempre che esagero; proprio stamattina ho letto un articolo sul sito ufficiale della PBP che mi ha fatto propendere per una versione light dei bagagli.

Di seguito la mia lista che ho compilato prendendo spunto da quella di Juan Salinas, autore dell’ articolo sopra citato nonchè finisher di due PBP; spero che possa servire a qualcuno che ha ancora dei dubbi.

  • 2 borracce;
  • 1 luce posteriore di scorta (per l’ anteriore ho la dinamo Son);
  • 1 lampada frontale sul casco;
  • il necessario per le forature e le piccole riparazioni;
  • 4 raggi di scorta;
  • gilet catarifrangente ufficiale PBP;
  • giacca e pantaloni Endura per la pioggia;
  • copriscarpe/guanti lunghi/cappellino di lana;
  • 2 paia di calzini di ricambio;
  • 1 calzoncino di ricambio;
  • manicotti/gambali;
  • 1 maglia manica lunga Smartwool in lana Merinos;
  • piccoli medicinali;
  • fazzoletti di carta /salviette umidificate;
  • spazzolino da denti/dentifricio;
  • crema sottosella;
  • cartina stradale.

E’ tutto, basterà a superare le avversità del clima rigido della bretagna?

Photo TheGreatDane

Annunci

9 thoughts on “Lista di viaggio

  1. mi spiace per la rando andata male ,ma sono cose da mettere in preventivo qualche volta .
    io ho preferito fare queste ultime uscite in parte intorno a casa tua .
    per la lista materiale PBP , mi sa che come temperature io mi porto dietro un completo invernale da usare di notte ,visto che ci aggireremo intorno ai dieci gradi .
    Ci vediamo a parigi .
    Silvano (parakito) 🙂

  2. Un grandissimo in bocca al lupo! Sicuramente ci hai giá pensato, ma io metterei batterie nuove nel computerino della bici e nel sensore. Penso che potrebbe risultare sgradevole trovarsi nel bel mezzo di un giro da 1200 km. senza riferimenti chilometrici…

  3. ok la lista….. anche troppo !!!! a parigi ogni 80/90 km c’è di tutto di più e per strada tutti sono disponibili a dare una mano per poi non parlare dei 5000 partecipanti !!!! ormai è come una granfondo l’unica cosa che è rimasto di randagio sono i km….1200 !!!! però il clima è bellissimo si respira poesia e amore da fare almeno una volta nella vita , cogli l’attimo amico mio…..io non ci sarò ma ti seguirò nel tuo cammino con l’anima …..e vaiiiiii

  4. Utilissima la lista, light ma con l’indispensabile…
    Le nuove ruote sono una favola, e la Son un mito, parto tranquillo, adesso non mi resta altro che pedalare 😉
    Ciao e buona pedalata

  5. Giorgio ben interpreta il pensiero di molti…
    Fabio, quando puoi, facci sapere…
    Dalle foto postate si vedono i timbri ma una scritta in francese mi lascia insicuro….
    Comunque bentornato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...