Rapha #festive500 2016

2010, 2013, 2016. Neanche a farlo apposta ma sono riuscito a chiudere un Festive 500 ogni tre anni. Impegnarmi per il prossimo nel 2019 non mi pare male come idea, vista la fatica fatta per chiudere questo.

Con le condizioni climatiche che stiamo vivendo da ormai lungo tempo nell’ area Nord-Est dell’ Italia non si tratta certo di un Festive epico. Avevo pensato a una cosa un po’ diversa per rendere il challenge più interessante ma poi durante il corso della settimana le gambe hanno deciso diversamente. Ed ho finito per concludere la prova con un senso di insoddisfazione mista a non-appartenenza per quello che stavo vivendo.

img_6266

Ogni mio Festive è sempre stato caratterizzato da una settimana lavorativa, che tradotto in parole povere significa incastrare molte uscite durante la pausa pranzo, di certo non la pedalata più stimolante che si possa fare. Due lunghi e cinque uscite corte, un giorno di riposo (Natale): il classico giro del Bondone, con la scalata da Garniga, in una giornata eccezionalmente calda (13° a 1500mt di quota!) e il giro del Lago di Garda, il Monte Velo e il Ballino, poi tanto lago, a cercare un po’ di pianura quando ormai le gambe non giravano più.

img_6283

500km in una settimana è la distanza doppia di quello che percorro normalmente, e alla fine ho provato quella sensazione di essere ai “lavori forzati” che avevo già provato in passato sempre con il Festive500, un tour de force più da professionista che da randagio. Ma va bene così, è andata, un modo intenso per concludere in sella il 2016, e con 11.300km fatti non c’ è certo da lamentarsi!

img_6296

Annunci

5 thoughts on “Rapha #festive500 2016

  1. Un Festive500 durante una settimana di lavoro chapeau!
    Il mio primo l’ho concluso nel 2011 in Mtb dopo averlo scoperto leggendo il tuo blog.
    Quindi possiamo dire che quello del 2010 vale doppio per questo motivo !
    Grazie
    Ciao

    1. Ciao Fabio, complimenti per avercela fatta…ti avevo sentito un po’ abbacchiato dopo 2/3 giorni, ma poi la testardaggine ha avuto il sopravvento, certo che il tuo obiettivo/dsl era alto !
      Io invece ero partito per il mio primo Festive 500 pensando di non farcela, perché avevo solo 6 giorni a disposizione di cui 3 lavorativi: ma l’appetito vien mangiando e così ho fatto 2 lunghi da km 150, 2 medi da 77 km e 1 corto da 53 km (Natale) e dsl forse negativo visto che mi sono diretto spesso verso il mare per macinare più km possibili in minor tempo. Certo che il meteo mi ha aiutato molto, sempre sole e zero vento e temperature accettabili. Il Festive è un bello stimolo per pedalare in inverno quando, di solito, si pensa solo a mangiare.
      Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...